RICERCA SPORTIVA

La ricerca e soccorso sportiva nasce in Opes con l’idea di proporre alle persone un’attività divertente, allo stesso tempo far sviluppare al cane il senso dell’olfatto e la capacità di movimento in ambienti boschivi aumentando l’affinità con il proprio cane.

Trattandosi di ricerca e soccorso “sportivo le prove di ricerca e soccorso sportive vengono così divise: 

Categoria debuttanti: Cani di piccola taglia e di taglia medio/grande
Categoria 1: Lavoro ed Esperto Cani di piccola taglia 
Categoria 2: Lavoro ed Esperto Cani di taglia medio/grande
  1. Condotta al guinzaglio
  2. Dietro front
  3. Condotta senza guinzaglio
  4. Seduto con allontanamento e ritorno del conduttore
  5. Terra con richiamo
  6. Passaggio gruppo di persone
  7. Terra resta con guinzaglio

La prova di ricerca sarà effettuata su una superficie non superiore a 2.5 ettari. All’interno dell’area saranno presenti 2 figuranti. Il conduttore dovrà dichiarare il tipo di ricerca da parte del cane.

Al ritrovamento del figurante, il conduttore dovrà alzare la mano, e solo dopo l’ok dell’esperto giudice potrà avvicinarsi al cane recuperandolo e continuare così la prova di ricerca.
Il termine della prova è dato dal ritrovamento dei due figuranti o allo scadere dei 15 minuti.
Il giudice valuterà la gestione del cane in area di ricerca, la segnalazione, l’autonomia del cane durante la ricerca, la gestione della tattica di intervento da parte del conduttore.

RICERCA SPORTIVA IN OPES CINOFILIA

La ricerca e soccorso sportiva ha la peculiarità di poter fare accedere a tutte le competizioni i binomi pur non essendo iscritti a nessun tipo di organizzazione di volontariato. All’interno del disciplinare si trova anche una sezione per i cani di piccola taglia con la possibilità di poter far partecipare tutti quei binomi non esperti alla categoria lavoro.

REFERENTE NAZIONALE

Fabio Tirrito

+39 3285512633

Per maggiori informazioni contattaci

RICERCA SPORTIVA

La ricerca e soccorso sportiva nasce in Opes con l’idea di proporre alle persone un’attività divertente, allo stesso tempo far sviluppare al cane il senso dell’olfatto e la capacità di movimento in ambienti boschivi aumentando l’affinità con il proprio cane.

Trattandosi di ricerca e soccorso “sportivo le prove di ricerca e soccorso sportive vengono così divise: 

Categoria debuttanti: Cani di piccola taglia e di taglia medio/grande
Categoria 1: Lavoro ed Esperto Cani di piccola taglia 
Categoria 2: Lavoro ed Esperto Cani di taglia medio/grande
  1. Condotta al guinzaglio
  2. Dietro front
  3. Condotta senza guinzaglio
  4. Seduto con allontanamento e ritorno del conduttore
  5. Terra con richiamo
  6. Passaggio gruppo di persone
  7. Terra resta con guinzaglio

La prova di ricerca sarà effettuata su una superficie non superiore a 2.5 ettari. All’interno dell’area saranno presenti 2 figuranti. Il conduttore dovrà dichiarare il tipo di ricerca da parte del cane.

Al ritrovamento del figurante, il conduttore dovrà alzare la mano, e solo dopo l’ok dell’esperto giudice potrà avvicinarsi al cane recuperandolo e continuare così la prova di ricerca.
Il termine della prova è dato dal ritrovamento dei due figuranti o allo scadere dei 15 minuti.
Il giudice valuterà la gestione del cane in area di ricerca, la segnalazione, l’autonomia del cane durante la ricerca, la gestione della tattica di intervento da parte del conduttore.

RICERCA SPORTIVA IN OPES CINOFILIA

La ricerca e soccorso sportiva ha la peculiarità di poter fare accedere a tutte le competizioni i binomi pur non essendo iscritti a nessun tipo di organizzazione di volontariato. All’interno del disciplinare si trova anche una sezione per i cani di piccola taglia con la possibilità di poter far partecipare tutti quei binomi non esperti alla categoria lavoro.

REFERENTE NAZIONALE

Fabio Tirrito

+39 3285512633

Per maggiori informazioni contattaci