fbpx

N.O.R.

Nucleo Operativo Ricerca

Numero Unico Intervento Nazionale: 0331.1587437 Attivo H24 7/7

Il “N.O.R. – Nucleo Operativo Ricerca” di Opes Italia Cinofilia grazie alla professionalità data dall’alto grado di preparazione degli operatori e alla strategica distribuzione delle proprie squadre operative sul territorio nazionale, è in grado di intervenire tempestivamente e con elevate competenze laddove venga richiesto il contributo, anche con pochissimo preavviso. Le Unita‘ Cinofile con Cani Molecolari saranno a disposizione delle Autorità Istituzionalmente preposte alla gestione delle Ricerche SAR, quali Carabinieri, Forze di Polizia, VVF, Prefetture.

N.O.R. –  Opes Italia Cinofilia, oltre che rinnovare annualmente i brevetti operativi, con le proprie figure altamente professionali, organizza corsi di formazione di logistici e U.C.O unità cinofile operative

Nor Nucleo Operativo Opes Cinofilia

COME SI DIVENTA OPERATIVI

Il percorso formativo è regolamentato da un Disciplinare di Formazione Operativa approvato e depositato presso la Direzione di Opes Italia Cinofilia.

A formazione completata verrà rilasciato un brevetto di Unità Cinofila Operativa Molecolare da Opes Italia Cinofilia. Verrà rilasciato inoltre un Libretto di Lavoro sul quale verrà registrata la data di superamento dell’esame finale, l’inizio dell’operatività e i rinnovi annuali del brevetto. Le prove per il rinnovo del brevetto riguarderanno solo i cinofili e avranno cadenza annuale. La mancanza di rinnovo del brevetto operativo entro i termini previsti comporta la sospensione temporanea dell’operatività fino a svolgimento con esito positivo del test.

Logistici e unità cinofile si adopereranno affinché il loro grado di preparazione sia sempre ai massimi livelli, con allenamenti programmati e coordinati con i Responsabili Regionali, gli Istruttori Nazionali e il Responsabile Nazionale dell’Unità Cinofila Cani Molecolari.

SONO GIA’ OPERATIVO IN UN ALTRO ENTE

Entra nel nostro Team !

Sei operativo come logistico o come unità cinofila con cani molecolari presso altri enti (A.N.C, A.N.P.S, PROTEZIONE CIVILE, SOCCORSO ALPINO, C.R.I, A.N.P.A.S, ecc) invia il tuo Cv a:

info@opescinofilia.it

Allega :
  • Curriculum vitae cinofilo, dettagliato con i rinnovi del brevetto annuale, gli interventi operativi e le esercitazioni
  • Copia del brevetto operativo rilasciato dall’ente
  • Copia libretto di lavoro

info@opescinofilia.it

SCOPRI LA NOSTRA FORMAZIONE

  • Corso da Logistico in ricerca operativa inizio corso 18 Giugno 2022
  • Corso Unità Cinofila Operativa con cani molecolari inizio corso 18 Giugno 2022

Dove:

Il corso si terrà a Carvico 24030 (BG) in Via Solti, 12 presso il centro di formazione Opes Cinofilia – DogHaus centro cinotecnico ASD

Richiedi info a info@opescinofilia.it

ATTIVA IL SERVIZIO

Numero Unico Intervento Nazionale: 0331.1587437

Attivo H24 7/7

Risponde Operatore N.O.R.

Attivazione Alerting System immediata

Diramazione istantanea a tutta la rete N.O.R. Italiana

Attivazione e coordinamento intervento unità cinofile entro 40 minuti

Squadra Operativa in 120 min max 240 min

Aree di Intervento N.O.R.

Lombardia 

Veneto 

Friuli-Venezia Giulia 

Trentino 

Piemonte E Valle D’Aosta 

Liguria 

Emilia-Romagna

E’ istituito un numero unico di emergenza, attivo H24 7/7 al quale risponde un operatore del N.O.R. debitamente preparato, che formulerà una prima intervista conoscitiva. La valutazione da parte dell’operatore prosegue in autonomia e sulla base delle specifiche dinamiche dell’evento, allerterà i Responsabili Nazionali dei Nuclei Operativi secondo gli scenari di seguito elencati:

  • Persona scomparsa in ambiente urbano
  • Persona scomparsa in ambiente rurale
  • Persona scomparsa in ambiente collinare, semi montano, boschivo

La figura del Responsabile Nazionale del Nucleo Operativo Cani Molecolari è quella di massimo esperto del settore. Egli è il coordinatore unico delle missioni affidate e si rapporterà con i propri Responsabili Regionali. Da lui partiranno gli ordini di preallarme, conferma missione e fine missione. Per tutta la durata dell’intervento terrà i contatti con le Autorità giudiziarie e di polizia in loco, i responsabili e le squadre sul posto.

La gestione delle fasi operative e degli interventi seguirà il seguente schema:

– ALLARME DI SCOMPARSA E FASE INFORMATIVA

– ATTIVAZIONE DEL PIANO DI RICERCA

– ATTIVAZIONE DELL’UNITA’ DI RICERCA

– PIANIFICAZIONE DELL’INTERVENTO 

– GESTIONE DELL’INTERVENTO

– SOSPENSIONE O CHIUSURA DELLE RICERCHE

– RAPPORTO FINALE

 

BREVETTO

Il rinnovo del brevetto avviene a cadenza annuale e a seguito di esame come disciplinato dal regolamento. Il brevetto operativo è altresì rinnovato solamente nei seguenti casi:

  • Aver completato durante l’anno con successo e in modo positivo gli allenamenti calendarizzati dal N.O.R.
  • Aver eseguito durante l’anno almeno cinque interventi operativi, regolarmente trascritti nel gestionale operativo.

Corsi e prove per il conseguimento o rinnovo del brevetto di operatività possono essere organizzati da tutte le associazioni regolarmente affiliate a OPES ITALIA CINOFILIA in possesso di regolare attrezzatura per la Cinofilia da Soccorso, nonché da tutte Associazioni o Nuclei di Protezione Civile anche se non affiliati OPES ITALIA CINOFILIA.

Il rinnovo del brevetto è vincolato al Binomio specifico.

Sono ammessi al rinnovo del brevetto operativo tutte le unità cinofile con cani molecolari appartenenti al circuito OPES ITALIA CINOFILIA, quelle appartenenti ai gruppi di protezione civile, forze dell’ordine e di soccorso provenienti da altre realtà. L’ammissione alla prova è subordinata a:

  • possesso della tessera associativa OPES con estensione cinofila in corso di validità;
  • essere maggiorenni;
  • cane con età superiore ai 15 mesi;
  • essere in possesso di brevetto operativo rilasciato da OPES ITALIA CINOFILIA o altro ente convenzionato e riconosciuto;
  • essere in regola con le norme giuridiche vigenti e presentare estratto casellario giudiziario;
  • avere una copertura assicurativa per Responsabilità Civile e Infortuni, dichiarata sotto la propria responsabilità, che esonera da ogni responsabilità civile e penale gli organizzatori OPES–Cinofilia da Ricerca. Nel modulo di iscrizione dichiarerà di usufruire della propria copertura assicurativa.
  • Il cane utilizzato nelle prove deve essere coperto in forma obbligatoria della copertura assicurativa per questo tipo di attività, il numero della polizza andrà inserito nel modulo di iscrizione, che dovrà essere debitamente compilato, sottoscritto, firmato e consegnato all’ente organizzatore.

Per il rinnovo annuale del brevetto operativo, l’Unità Cinofila dovrà superare una prova teorica orale e una simulazione di traccia operativa e/o con l’inserimento di alcune varianti di ulteriore difficoltà. Ciò consentirà al Valutatore Nazionale di verificarne le competenze allo stato attuale. In caso di esito negativo, l’Unità Cinofila potrà sostenere un’ulteriore prova trascorsi almeno 45 giorni. Se il rinnovo del Brevetto non verrà sostenuto entro la data di scadenza, l’Unità Cinofila sarà temporaneamente sospesa dall’albo tecnico delle unità operative e da ogni attività sino al rinnovo dello stesso.

DISPOSIZIONI SULLA PROVA TEORICA

La prova orale dovrà essere completata con successo. Essa consiste in domande su argomenti specifici facenti parte del bagaglio professionale del candidato. In questa fase dovrà:

  1. essere in grado di condurre una “intervista operativa” propedeutica alla ricerca di un disperso.
  2. dimostrare di saper raccogliere le informazioni salienti per l’impostazione della giusta tattica di ricerca operativa.
    Gli argomenti oggetto di domande saranno a discrezione del Valutatore

DISPOSIZIONI SULLA PROVA PRATICA

Tutte le unità cinofile che parteciperanno alla prova di rinnovo brevetto operativo dovranno presentarsi muniti di idonea attrezzatura e DPI adeguati al tipo di scenario. Il Valutatore resta esonerato da qualsiasi responsabilità civile e/o penale, per danni occorrenti alla Unità Cinofila, a persone e/o terzi in genere, a cose, ancorché non responsabile della sicurezza degli operatori e degli scenari. Il Valutatore può interdire o escludere l’Unità Cinofila dalla prova in presenza di palesi e/o reiterate mancanze. Il Valutatore ha la facoltà di interrompere la prova se il cane :

  1. Non è sufficientemente preparato,
  2. mostra palese incapacità al lavoro,
  3. non è sotto controllo da parte del conduttore,
  4. risulta essere in stato di gravidanza.

Il Valutatore può ammonire il conduttore in caso di comportamento antisportivo, come ad esempio l’utilizzo di segnali impropri di aiuto, metodi coercitivi verso il cane, ecc. Reiterati ammonimenti portano ad una penalizzazione sul giudizio complessivo, sino all’interruzione della prova che sarà giudicata Non superata. Il Valutatore unitamente alla terna di commissione, seguirà il Conduttore lungo tutta la traccia, posizionandosi alla distanza che ritiene più opportuna per la valutazione della prova. Il Conduttore potrà fermare il lavoro del proprio cane ogni qualvolta lo ritiene utile e/o necessario, comunicandone la motivazione al Valutatore. Il tempo per la valutazione della prova partirà dal momento della presentazione del campione biologico al cane. Il Valutatore può interrompere la prova quando ravvisa che il “fuori traccia” dell’unità cinofila non possa più essere considerato recuperabile. Il Valutatore non potrà in alcun caso dare indicazioni al conduttore sull’andamento della prova e/o su possibili scelte tecniche di esecuzione della stessa.

VALUTAZIONE DELLE PROVE DI OPERATIVITA’

L’intera prova sarà giudicata dal Valutatore ed il suo giudizio è inappellabile. Prima dell’inizio della prova il Giudice terrà un breafing tecnico con tutti i partecipanti per organizzare la prova e per rispondere ad eventuali quesiti posti dai conduttori. Il punteggio massimo conseguibile sarà pari a 200 punti. Al fine dell’ottenimento del rinnovo del brevetto operativo, l’unità cinofila non dovrà fallire le prove obbligatorie e conseguire un punteggio totale minimo di 180 punti,

RILASCIO RINNOVO BREVETTO OPERATIVO

Al buon esito dell’esame finale conseguirà il rinnovo del brevetto operativo rilasciato da Opes Italia Cinofilia con registrazione del rinnovo sul libretto di lavoro. Nel costo del rinnovo operativo è ricompresa la tessera OPES ITALIA CINOFILIA Nel costo del corso operativo è ricompresa la tessera OPES ITALIA CINOFILIA di Volontario Operativo, l’iscrizione negli elenchi centrali, il diploma e il tesserino tecnico.

Sei un nostro operativo oppure con altri enti e devi rinnovare il brevetto?


Quando:
29-30 ottobre 2022
29-30 aprile 2023
Dove:
La sessione per il rinnovo si terrà a Carvico 24030 (BG) in Via Solti, 12 presso il centro di formazione Opes Cinofilia – DogHaus centro cinotecnico ASD

TEAM

Il nostro Team Nazionale, opera nel pieno rispetto delle leggi vigenti in materia di ricerca  e in autonomia specifica, salvo i casi particolari legati agli scenari d’intervento. Di seguito le figure del Nucleo Operativo Ricerca .

COORDINATORE NAZIONALE N.O.R. – NUCLEO OPERATIVO RICERCA

Francesco Fabbri:

  • Referente Nazionale Opes Italia Cinofilia

RESPONSABILI NUCLEO OPERATIVO CON CANI MOLECOLARI

Franco Mazzetti

  • Unità Cinofila Operativa con Cani Molecolari
  • Referente Nazionale Mantrailing Sportivo Opes Italia Cinofilia
  • Referente Nazionale Nucleo Operativo Cani Molecolari Opes Italia Cinofilia
  • Oltre 270 interventi all’attivo con Carabinieri, Associazione Nazionale Carabinieri, Protezione Civile.
  • Co-fondatore con Fabio Bonfanti e Beppe Brini di MANTRAILING ITALIA – Unità Operativa di Ricerca con Cani Molecolari.
  • Giudice, Tecnico Formatore Nazionale ed Istruttore di disciplina, ,

Fabio Bonfanti

  • Unità Cinofila Operativa con Cani Molecolari
  • Co-referente Nazionale Mantrailing Sportivo Opes Italia Cinofilia
  • Co-referente Nazionale Nucleo Operativo Cani Molecolari Opes Italia Cinofilia
  • Dal 2017 attivo nella ricerca di persone scomparse.
  • Interventi di ricerca persone scomparse.
  • Co-fondatore con Franco Mazzetti e Beppe Brini di MANTRAILING ITALIA – Unità Operativa di Ricerca   con Cani Molecolari.
  • Giudice, Tecnico Formatore Nazionale ed Istruttore di disciplina.
  • Istruttore e Capo Equipaggio 118.

Giuseppe Brini:

  • Unità Cinofila Operativa con Cani Molecolari
  • Co-referente Nazionale Mantrailing Sportivo Opes Italia Cinofilia.
  • Co-referente Nazionale Nucleo Operativo Cani Molecolari Opes Italia Cinofilia.
  • Carabiniere in congedo.
  • Addestratore Cinofilo ENCI sez. 1
  • Educatore Cinofilo Avanzato Opes Italia Cinofilia.
  • Dal 2011 Unita Cinofila Volontaria Presso Associazione Nazionale Carabinieri.
  • Dal 2019 attivo nella ricerca di persone scomparse.
  • Interventi di ricerca persone scomparse e autori di reato.
  • Co-fondatore con Fabio Bonfanti e Franco Mazzetti di MANTRAILING ITALIA – Unità Operativa di Ricerca  con Cani Molecolari.
  • Giudice, Tecnico Formatore Nazionale ed Istruttore di disciplina.

N.O.R.

Nucleo Operativo Ricerca

Numero Unico Intervento Nazionale: 0331.1587437 Attivo H24 7/7

Il “N.O.R. – Nucleo Operativo Ricerca” di Opes Italia Cinofilia grazie alla professionalità data dall’alto grado di preparazione degli operatori e alla strategica distribuzione delle proprie squadre operative sul territorio nazionale, è in grado di intervenire tempestivamente e con elevate competenze laddove venga richiesto il contributo, anche con pochissimo preavviso. Le Unita‘ Cinofile con Cani Molecolari saranno a disposizione delle Autorità Istituzionalmente preposte alla gestione delle Ricerche SAR, quali Carabinieri, Forze di Polizia, VVF, Prefetture.

N.O.R. –  Opes Italia Cinofilia, oltre che rinnovare annualmente i brevetti operativi, con le proprie figure altamente professionali, organizza corsi di formazione di logistici e U.C.O unità cinofile operative

Nor Nucleo Operativo Opes Cinofilia

COME SI DIVENTA OPERATIVI

Il percorso formativo è regolamentato da un Disciplinare di Formazione Operativa approvato e depositato presso la Direzione di Opes Italia Cinofilia.

A formazione completata verrà rilasciato un brevetto di Unità Cinofila Operativa Molecolare da Opes Italia Cinofilia. Verrà rilasciato inoltre un Libretto di Lavoro sul quale verrà registrata la data di superamento dell’esame finale, l’inizio dell’operatività e i rinnovi annuali del brevetto. Le prove per il rinnovo del brevetto riguarderanno solo i cinofili e avranno cadenza annuale. La mancanza di rinnovo del brevetto operativo entro i termini previsti comporta la sospensione temporanea dell’operatività fino a svolgimento con esito positivo del test.

Logistici e unità cinofile si adopereranno affinché il loro grado di preparazione sia sempre ai massimi livelli, con allenamenti programmati e coordinati con i Responsabili Regionali, gli Istruttori Nazionali e il Responsabile Nazionale dell’Unità Cinofila Cani Molecolari.

SONO GIA’ OPERATIVO IN UN ALTRO ENTE

Entra nel nostro Team !

Sei operativo come logistico o come unità cinofila con cani molecolari presso altri enti (A.N.C, A.N.P.S, PROTEZIONE CIVILE, SOCCORSO ALPINO, C.R.I, A.N.P.A.S, ecc) invia il tuo Cv a:

info@opescinofilia.it

Allega :
  • Curriculum vitae cinofilo, dettagliato con i rinnovi del brevetto annuale, gli interventi operativi e le esercitazioni
  • Copia del brevetto operativo rilasciato dall’ente
  • Copia libretto di lavoro

info@opescinofilia.it

 

SCOPRI LA NOSTRA FORMAZIONE

  • Corso da Logistico in ricerca operativa inizio corso 18 Giugno 2022
  • Corso Unità Cinofila Operativa con cani molecolari inizio corso 18 Giugno 2022

Dove:

Il corso si terrà a Carvico 24030 (BG) in Via Solti, 12 presso il centro di formazione Opes Cinofilia – DogHaus centro cinotecnico ASD

Richiedi info a info@opescinofilia.it

ATTIVA IL SERVIZIO

Numero Unico Intervento Nazionale: 0331.1587437

Attivo H24 7/7

Risponde Operatore N.O.R.

Attivazione Alerting System immediata

Diramazione istantanea a tutta la rete N.O.R. Italiana

Attivazione e coordinamento intervento unità cinofile entro 40 minuti

Squadra Operativa in 120 min max 240 min

Aree di Intervento N.O.R.

Lombardia 

Veneto 

Friuli-Venezia Giulia 

Trentino 

Piemonte E Valle D’Aosta 

Liguria 

Emilia-Romagna

E’ istituito un numero unico di emergenza, attivo H24 7/7 al quale risponde un operatore del N.O.R. debitamente preparato, che formulerà una prima intervista conoscitiva. La valutazione da parte dell’operatore prosegue in autonomia e sulla base delle specifiche dinamiche dell’evento, allerterà i Responsabili Nazionali dei Nuclei Operativi secondo gli scenari di seguito elencati:

  • Persona scomparsa in ambiente urbano
  • Persona scomparsa in ambiente rurale
  • Persona scomparsa in ambiente collinare, semi montano, boschivo

La figura del Responsabile Nazionale del Nucleo Operativo Cani Molecolari è quella di massimo esperto del settore. Egli è il coordinatore unico delle missioni affidate e si rapporterà con i propri Responsabili Regionali. Da lui partiranno gli ordini di preallarme, conferma missione e fine missione. Per tutta la durata dell’intervento terrà i contatti con le Autorità giudiziarie e di polizia in loco, i responsabili e le squadre sul posto.

La gestione delle fasi operative e degli interventi seguirà il seguente schema:

– ALLARME DI SCOMPARSA E FASE INFORMATIVA

– ATTIVAZIONE DEL PIANO DI RICERCA

– ATTIVAZIONE DELL’UNITA’ DI RICERCA

– PIANIFICAZIONE DELL’INTERVENTO 

– GESTIONE DELL’INTERVENTO

– SOSPENSIONE O CHIUSURA DELLE RICERCHE

– RAPPORTO FINALE

BREVETTO

Il rinnovo del brevetto avviene a cadenza annuale e a seguito di esame come disciplinato dal regolamento. Il brevetto operativo è altresì rinnovato solamente nei seguenti casi:

  • Aver completato durante l’anno con successo e in modo positivo gli allenamenti calendarizzati dal N.O.R.
  • Aver eseguito durante l’anno almeno cinque interventi operativi, regolarmente trascritti nel gestionale operativo.

Corsi e prove per il conseguimento o rinnovo del brevetto di operatività possono essere organizzati da tutte le associazioni regolarmente affiliate a OPES ITALIA CINOFILIA in possesso di regolare attrezzatura per la Cinofilia da Soccorso, nonché da tutte Associazioni o Nuclei di Protezione Civile anche se non affiliati OPES ITALIA CINOFILIA.

Il rinnovo del brevetto è vincolato al Binomio specifico.

Sono ammessi al rinnovo del brevetto operativo tutte le unità cinofile con cani molecolari appartenenti al circuito OPES ITALIA CINOFILIA, quelle appartenenti ai gruppi di protezione civile, forze dell’ordine e di soccorso provenienti da altre realtà. L’ammissione alla prova è subordinata a:

  • possesso della tessera associativa OPES con estensione cinofila in corso di validità;
  • essere maggiorenni;
  • cane con età superiore ai 15 mesi;
  • essere in possesso di brevetto operativo rilasciato da OPES ITALIA CINOFILIA o altro ente convenzionato e riconosciuto;
  • essere in regola con le norme giuridiche vigenti e presentare estratto casellario giudiziario;
  • avere una copertura assicurativa per Responsabilità Civile e Infortuni, dichiarata sotto la propria responsabilità, che esonera da ogni responsabilità civile e penale gli organizzatori OPES–Cinofilia da Ricerca. Nel modulo di iscrizione dichiarerà di usufruire della propria copertura assicurativa.
  • Il cane utilizzato nelle prove deve essere coperto in forma obbligatoria della copertura assicurativa per questo tipo di attività, il numero della polizza andrà inserito nel modulo di iscrizione, che dovrà essere debitamente compilato, sottoscritto, firmato e consegnato all’ente organizzatore.

Per il rinnovo annuale del brevetto operativo, l’Unità Cinofila dovrà superare una prova teorica orale e una simulazione di traccia operativa e/o con l’inserimento di alcune varianti di ulteriore difficoltà. Ciò consentirà al Valutatore Nazionale di verificarne le competenze allo stato attuale. In caso di esito negativo, l’Unità Cinofila potrà sostenere un’ulteriore prova trascorsi almeno 45 giorni. Se il rinnovo del Brevetto non verrà sostenuto entro la data di scadenza, l’Unità Cinofila sarà temporaneamente sospesa dall’albo tecnico delle unità operative e da ogni attività sino al rinnovo dello stesso.

DISPOSIZIONI SULLA PROVA TEORICA

La prova orale dovrà essere completata con successo. Essa consiste in domande su argomenti specifici facenti parte del bagaglio professionale del candidato. In questa fase dovrà:

  1. essere in grado di condurre una “intervista operativa” propedeutica alla ricerca di un disperso.
  2. dimostrare di saper raccogliere le informazioni salienti per l’impostazione della giusta tattica di ricerca operativa.
    Gli argomenti oggetto di domande saranno a discrezione del Valutatore

DISPOSIZIONI SULLA PROVA PRATICA

Tutte le unità cinofile che parteciperanno alla prova di rinnovo brevetto operativo dovranno presentarsi muniti di idonea attrezzatura e DPI adeguati al tipo di scenario. Il Valutatore resta esonerato da qualsiasi responsabilità civile e/o penale, per danni occorrenti alla Unità Cinofila, a persone e/o terzi in genere, a cose, ancorché non responsabile della sicurezza degli operatori e degli scenari. Il Valutatore può interdire o escludere l’Unità Cinofila dalla prova in presenza di palesi e/o reiterate mancanze. Il Valutatore ha la facoltà di interrompere la prova se il cane :

  1. Non è sufficientemente preparato,
  2. mostra palese incapacità al lavoro,
  3. non è sotto controllo da parte del conduttore,
  4. risulta essere in stato di gravidanza.

Il Valutatore può ammonire il conduttore in caso di comportamento antisportivo, come ad esempio l’utilizzo di segnali impropri di aiuto, metodi coercitivi verso il cane, ecc. Reiterati ammonimenti portano ad una penalizzazione sul giudizio complessivo, sino all’interruzione della prova che sarà giudicata Non superata. Il Valutatore unitamente alla terna di commissione, seguirà il Conduttore lungo tutta la traccia, posizionandosi alla distanza che ritiene più opportuna per la valutazione della prova. Il Conduttore potrà fermare il lavoro del proprio cane ogni qualvolta lo ritiene utile e/o necessario, comunicandone la motivazione al Valutatore. Il tempo per la valutazione della prova partirà dal momento della presentazione del campione biologico al cane. Il Valutatore può interrompere la prova quando ravvisa che il “fuori traccia” dell’unità cinofila non possa più essere considerato recuperabile. Il Valutatore non potrà in alcun caso dare indicazioni al conduttore sull’andamento della prova e/o su possibili scelte tecniche di esecuzione della stessa.

VALUTAZIONE DELLE PROVE DI OPERATIVITA’

L’intera prova sarà giudicata dal Valutatore ed il suo giudizio è inappellabile. Prima dell’inizio della prova il Giudice terrà un breafing tecnico con tutti i partecipanti per organizzare la prova e per rispondere ad eventuali quesiti posti dai conduttori. Il punteggio massimo conseguibile sarà pari a 200 punti. Al fine dell’ottenimento del rinnovo del brevetto operativo, l’unità cinofila non dovrà fallire le prove obbligatorie e conseguire un punteggio totale minimo di 180 punti,

RILASCIO RINNOVO BREVETTO OPERATIVO

Al buon esito dell’esame finale conseguirà il rinnovo del brevetto operativo rilasciato da Opes Italia Cinofilia con registrazione del rinnovo sul libretto di lavoro. Nel costo del rinnovo operativo è ricompresa la tessera OPES ITALIA CINOFILIA Nel costo del corso operativo è ricompresa la tessera OPES ITALIA CINOFILIA di Volontario Operativo, l’iscrizione negli elenchi centrali, il diploma e il tesserino tecnico.

Sei un nostro operativo oppure con altri enti e devi rinnovare il brevetto?


Quando:
29-30 ottobre 2022
29-30 aprile 2023
Dove:
La sessione per il rinnovo si terrà a Carvico 24030 (BG) in Via Solti, 12 presso il centro di formazione Opes Cinofilia – DogHaus centro cinotecnico ASD

TEAM

Il nostro Team Nazionale, opera nel pieno rispetto delle leggi vigenti in materia di ricerca  e in autonomia specifica, salvo i casi particolari legati agli scenari d’intervento. Di seguito le figure del Nucleo Operativo Ricerca.

COORDINATORE NAZIONALE N.O.R. – NUCLEO OPERATIVO RICERCA 

Francesco Fabbri:

  • Referente Nazionale Opes Italia Cinofilia

RESPONSABILI NUCLEO OPERATIVO CON CANI MOLECOLARI

Franco Mazzetti

  • Unità Cinofila Operativa con Cani Molecolari
  • Referente Nazionale Mantrailing Sportivo Opes Italia Cinofilia
  • Referente Nazionale Nucleo Operativo Cani Molecolari Opes Italia Cinofilia
  • Oltre 270 interventi all’attivo con Carabinieri, Associazione Nazionale Carabinieri, Protezione Civile.
  • Co-fondatore con Fabio Bonfanti e Beppe Brini di MANTRAILING ITALIA – Unità Operativa di Ricerca  con Cani Molecolari.
  • Giudice, Tecnico Formatore Nazionale ed Istruttore di disciplina, ,

Fabio Bonfanti

  • Unità Cinofila Operativa con Cani Molecolari
  • Co-referente Nazionale Mantrailing Sportivo Opes Italia Cinofilia
  • Co-referente Nazionale Nucleo Operativo Cani Molecolari Opes Italia Cinofilia
  • Dal 2017 attivo nella ricerca di persone scomparse.
  • Interventi di ricerca persone scomparse.
  • Co-fondatore con Franco Mazzetti e Beppe Brini di MANTRAILING ITALIA – Unità Operativa di Ricerca con Cani Molecolari.
  • Giudice, Tecnico Formatore Nazionale ed Istruttore di disciplina.
  • Istruttore e Capo Equipaggio 118.

Giuseppe Brini:

  • Unità Cinofila Operativa con Cani Molecolari
  • Co-referente Nazionale Mantrailing Sportivo Opes Italia Cinofilia.
  • Co-referente Nazionale Nucleo Operativo Cani Molecolari Opes Italia Cinofilia.
  • Carabiniere in congedo.
  • Addestratore Cinofilo ENCI sez. 1
  • Educatore Cinofilo Avanzato Opes Italia Cinofilia.
  • Dal 2011 Unita Cinofila Volontaria Presso Associazione Nazionale Carabinieri.
  • Dal 2019 attivo nella ricerca di persone scomparse.
  • Interventi di ricerca persone scomparse e autori di reato.
  • Co-fondatore con Fabio Bonfanti e Franco Mazzetti di MANTRAILING ITALIA – Unità Operativa di Ricerca e con Cani Molecolari.
  • Giudice, Tecnico Formatore Nazionale ed Istruttore di disciplina.

Per maggiori informazioni contattaci

Per maggiori informazioni contattaci

X