fbpx
 

NASCITA ED EVOLUZIONE

Il Mantrailing è anche una disciplina cinofila applicabile al settore della protezione civile e delle forze dell’ordine nella ricerca di persone scomparse o delle indagini forensi come ad esempio la ricostruzione di scene del crimine, stupri, rapine, furti con scasso, danneggiamenti, crimini ambientali, ecc. I cani da mantrailing, legati ad un lungo guinzaglio, seguono il percorso effettuato da una persona attraverso la traccia olfattiva anche dopo 24/48 ore e anche oltre fino a un massimo di 13/15 giorni dalla scomparsa. Il cane da mantrailing ricerca esclusivamente una specifica persona della quale gli deve essere fornito un «testimone d’odore», non seguono il calpestio, bensì la traccia lasciata dalla decomposizione/decadimento cellulare della persona da ricercare, traccia che ci rende unici come un’impronta digitale. Il lavoro inizia con la presentazione di un input olfattivo (un oggetto, un indumento, un campione biologico) contenente l’odore target da ricercare, ma vi sono anche casi (soprattutto in ambito di indagini forensi) in cui il cane parte da un’area specifica detta “generica” senza l’utilizzo di un input olfattivo (da un’auto, dal luogo dove si è consumato il crimine, ecc) oppure utilizzando un oggetto preciso come input.

Mantrailing Sportivo Opes Cinofilia

Il Mantrailing Sportivo OPES è la disciplina cinotecnica che permette, con il nostro cane, di seguire il percorso effettuato da una persona (figurante) e ritrovarla. Quando partecipano ad una prova, i cani devono dimostrare buona volontà e attitudine per il lavoro ed il conduttore deve dimostrare competenza e naturalezza nel condurre il cane. Il binomio in gara per raggiungere un punteggio qualificante, deve seguire gli standard descritti nel regolamento sportivo, nel quale sono dettagliati quattro livelli di qualifica, ognuno con una sigla abbreviata. Ogni titolo, quando viene conseguito, specifica il livello di certificazione sportiva per cui il binomio è stato qualificato e dunque non considerati una qualifica per il lavoro di polizia o ricerca operativa. 

Le categorie di lavoro sono definite in base all’altezza misurata al garrese del cane, aventi le seguenti sigle:

  • Categoria SM altezza massima al garrese cm 47
  • Categoria LXL altezza al garrese superiore a cm 47

N.B. Le misurazioni saranno effettuate dal giudice federale in occasione della prima gara.
Mentre i livelli di gara sono strutturati in funzione dell’aumento del grado di difficoltà, e dunque: tempo di invecchiamento e lunghezza della traccia, presenza di distrazioni e tipologia di percorso, numero dei cambi di direzione e degli incroci, numero dei figuranti lungo il percorso, difficoltà extra (interruzione di traccia, splitting, esecuzione in centri commerciali, sovrapposizioni di traccia ecc). Le prove di gara singole si identificano in quattro livelli: MTOPES 1 – MTOPES 2 – MTOPES 3 -MTOPES 4

Tutti i binomi iniziano la propria carriera agonistica dal MTOPES 1

Ogni centro cinofilo affiliato OPES può manifestare la volontà di organizzare una o più gare ogni anno, facendo riferimento al referente di disciplina nazionale o regionale di OPES cinofilia e inoltrando il programma dell’evento corredato di locandina almeno 30 giorni prima della data prefissata. Il centro cinofilo non affiliato OPES che vorrà ospitare una o più gare, dovrà farne preventiva richiesta al referente Nazionale o regionale della disciplina entro il termine di 50 giorni prima dell’evento, il quale indicherà per tutte le fasi organizzative il centro cinofilo accreditato più vicino. Ogni gara necessita dell’approvazione da parte della sede centrale; le date e i campionati verranno pubblicati sul sito OPES Cinofilia. In caso di campionati regionali o nazionali, il coordinamento delle date di gara è compito del referente nazionale di disciplina. Il numero di gare che un centro cinofilo può organizzare durante l’anno è illimitato, ma andrà bilanciato compatibilmente con gli altri eventi dedicati alla disciplina. Nel caso in cui il centro organizzatore debba modificare una data già approvata per circostanze inevitabili, la stessa potrà essere differita, previa comunicazione al referente nazionale o regionale di disciplina. Le iscrizioni di gara si chiudono 7 giorni prima della data di inizio gara. L’organizzazione, una settimana prima dell’evento, si impegna ad assegnare le categorie e i livelli di gara comunicando attraverso sistemi elettronici (mail, whatsapp o altro) ai partecipanti e/o club di riferimento l’orario indicativo di inizio della prova sulla base del livello e categoria. Il giorno della gara, gli organizzatori con il Giudice nazionale, procedono all’estrazione dell’ordine di partenza, comunicandoli tempestivamente ai partecipanti.
L’organizzazione, nel limite del possibile, si impegna a tenere conto delle particolari esigenze dei partecipanti qualora vengano segnalate con ragionevole preavviso, quale ad es. l’ordine di partenza per conduttori che gareggino con più cani. La richiesta di organizzazione di gara o di partecipazione richiederà una dichiarazione di rispetto del presente Regolamento e di tutte le norme in esso contenute.

I figuranti sono individuati dal centro ospitante la gara in numero sufficiente per i livelli di competizione, categorie e numero di concorrenti iscritti, con la previsione di qualche figurante di riserva.

Il Giudice posiziona i figuranti sui campi di gara in modo da escludere la possibilità che il cane e il proprio conduttore vedano il posizionamento degli stessi.

Il figurante deve seguire fedelmente la direzione indicata dal Giudice nella predisposizione della traccia e non può in alcun modo discostarsi dalle disposizioni impartite.

Il figurante è responsabile del confezionamento del testimone d’odore e deve tenere un comportamento neutro con i cani iscritti alle prove, dal suo arrivo nella zona di gara fino al termine della manifestazione.

Il figurante non può in alcun modo aiutare il cane ad arrivare alla fine della traccia, né aiutarlo in fase di segnalazione; dovrà restare fermo fino a quando il cane avrà segnalato in maniera chiara, inequivocabile e corrispondente a quanto dichiarato al Giudice al momento della partenza. Al termine della prova il figurante può interagire col cane ma non premiarlo.

I figuranti non possono frequentare l’area di gara per i 7 giorni precedenti la prova. I campioni d’odore dovranno essere preparati su garze pulite e in quantità sufficienti per tutti i partecipanti e nelle stesse condizioni, come da indicazioni da parte del Giudice. Il testimone d’odore, sotto stretta sorveglianza del Giudice, deve essere prelevato a cura del figurante stesso e riposto in un sacchetto con chiusura ermetica tipo “ziplock” e successivamente consegnato all’organizzazione che provvede alla marcatura numerica o lettera dello stesso in abbinamento traccia/figurante assegnato dal Giudice.

I sacchetti contenenti i testimoni d’odore prelevati verranno custoditi in ambiente sicuro fino alla loro consegna al Giudice che, a sua volta, li assegnerà ad ogni conduttore all’inizio della traccia corrispondente.  Le buste contenenti i testimoni d’odore non devono essere alterate. I testimoni d’odore possono essere trattenuti dai conduttori durante la prova e riproposti al cane in caso di necessità; oppure possono essere lasciati alla partenza e recuperati dall’organizzazione.

scegliere il campionato mantrailing sportivo opes cinofilia

OPES Cinofilia organizza e promuove il sano sport cinofilo nel rispetto dell‘etica sportiva e, attraverso il Mantrailing, l’intesa ed il rapporto uomo-cane. Il Mantrailing Sportivo di OPES Cinofilia si differenzia da altri circuiti nazionali per molti aspetti: è inclusivo, ovvero strutturato e regolamentato in modo da consentire la partecipazione ai binomi che arrivano da altre realtà, senza stravolgere il proprio metodo ma bensì adeguarlo; è strutturato con solo due categorie di lavoro, per aumentare la competitività tra binomi; ha quattro livelli di gara crescenti per difficoltà e a discrezione del giudice per i livelli MTOPES 3-4 possono essere addirittura aumentate con varianti di tracce in centri commerciali, situazioni di splitting, interruzioni di traccia ecc; le gare possono essere ospitate anche da un centro non affiliato OPES, che in questo caso potrà appoggiarsi per l’organizzazione al centro di riferimento indicato dal dipartimento; risultati gara e classifiche saranno immediatamente pubblicati sulla pagina Facebook.

REFERENTE NAZIONALE

Franco Mazzetti

+39 3315798910

X