fbpx

Detection: prima di un buon Naso serve un buon Rapporto

La detection, ovvero l’attività di ricerca di oggetti ed essenze, è una disciplina che può essere praticata sia a livello ludico che sportivo e non ci sono limiti per i cani che la possono praticare

” Un buon rapporto tra cane e conduttore si costruisce con l’esperienza e con la pratica. È importante dedicare del tempo al proprio cane, giocare con lui e divertirsi in sua compagnia trasmettendogli le giuste competenze. “

La detection, ovvero l’attività di ricerca di oggetti ed essenze, è una disciplina che può essere praticata sia a livello ludico che sportivo. Non ci sono limiti per i cani che la possono praticare: dal cane da guardia al meticcio, dal pastore al cane da caccia, dal bovaro al pinscher, tutti trovano un profondo appagamento nel mettere a frutto le doti naturali del proprio olfatto. Pure i loro compagni umani provano entusiasmo in quanto vedono fare ai propri cani. Si instaura in questo modo una complicità che fa crescere il loro rapporto con reciproca stima e fiducia.

A livello sportivo è un’attività che può essere praticata in gare, a livello amatoriale o agonistico che possono essere di diversi tipi, a seconda dell’oggetto della ricerca, della tipologia di scenario e delle modalità.

Nei “Detection Games”, disciplina sportiva di Opes sempre più praticata e diffusa nel territorio nazionale, si ricercano varie tipologie di essenze, non solo oli essenziali ma anche essenza di tartufo, banconote e polvere da sparo con prove a difficoltà crescente ispirate alla ricerca di tipo operativa come quelle dei cani delle forze dell’ordine e dell’esercito.

La frase “prima di un buon naso serve un buon rapporto” è molto significativa nel contesto dei Detection Games. Per ottenere buoni risultati in questa disciplina, è fondamentale che il cane abbia un buon rapporto con il suo conduttore. Nelle gare infatti parte del punteggio per scalare le classifiche è data proprio dalla capacità di comunicazione che cane e conduttore dimostrano durante la ricerca. Il cane deve fidarsi del suo conduttore e deve essere in grado di comunicare con lui in modo efficace. Il conduttore, dal canto suo, deve essere in grado di comprendere il linguaggio del cane e di guidarlo nella ricerca.

Un buon rapporto tra cane e conduttore si costruisce con l’esperienza e con la pratica. È importante dedicare del tempo al proprio cane, giocare con lui e divertirsi in sua compagnia trasmettendogli le giuste competenze.

La detection è un’attività che può offrire numerosi benefici sia al cane che al suo conduttore. È un’attività che può essere praticata a qualsiasi età e che può essere adatta a qualsiasi livello di preparazione, anche in maniera complementare ad altre discipline per incrementare le competenze del binomio o come nuovo sbocco per cani “in pensione” che per esempio non possono più seguire le attività che richiedono un alto impegno fisico.

Se stai pensando di iniziare a praticare la detection, il consiglio è di rivolgersi a un istruttore preparato che ti possa aiutare a costruire un buon rapporto con il tuo cane e a imparare le basi di questa disciplina.

Affiliati a Opes Cinofilia
Scopri tutti i vantaggi esclusivi riservati ad associazioni cinofile in Italia.
Affiliati a Opes Cinofilia
Scopri tutti i vantaggi esclusivi riservati ad associazioni cinofile in Italia.

Articolo realizzato da Gabriele Ciolli; Istruttore, giudice e formatore Opes Detection Games