fbpx
Decreto Sostegni per collaboratori sportivi. 23 Marzo 2021

Il Consiglio dei Ministri ha emanato un nuovo decreto per sostenere i collaboratori sportivi. Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19

Il DECRETO-LEGGE 22 marzo 2021, n. 41 pubblicato in Gazzetta Ufficiale serie generale n. 70 del 23 marzo 2021 entrerà in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione e sara’ presentato alle Camere per la conversione
in legge. 

I collaboratori di Federazioni Sportive Nazionali, Enti di Promozione Sportiva, Associazioni Sportive Dilettantistiche e Società Sportive Dilettantistiche iscritte regolarmente al Registro del CONI, che erano già beneficiari della medesima indennità per i quali persistano i requisiti avranno da Sport e Salute  automaticamente l’erogazione dell’indennizzo previ dichiarazione dei seguenti requisiti attraverso l’apposita piattaforma informatica: 

  • conferma che l’attività relativa al rapporto di collaborazione sia cessata, ridotta o sospesa a causa del COVID (a tal fine, si considerano cessati a causa dell’emergenza epidemiologica anche tutti i rapporti di collaborazione scaduti entro la data del 30 dicembre 2020 e non rinnovati),
  • non essere beneficiari di altri redditi, quali:
    • reddito di cittadinanza ai sensi del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito con modificazioni dalla legge 28 marzo 2019, n. 26,
    • reddito di emergenza di cui all’art.82 del decreto-legge 19 maggio 2020, n.34,
    • redditi da lavoro autonomo di cui all’art. 53 TUIR,
    • redditi da lavoro dipendente e assimilati di cui agli artt. 49 e 50 TUIR,
      pensioni di ogni genere e gli assegni ad esse equiparati, con esclusione dell’assegno ordinario di invalidità di cui alla legge 12 giugno 1984, n.222;
    • prestazioni di cui agli articoli 19, 20, 21, 22, 27, 28, 29, 30, 38 e 44 del decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, così come prorogate e integrate dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, dal decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, dal decreto legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176, e dal presente decreto.

A tal fine, tutti i beneficiari, con eccezione dei soggetti per i quali si è registrata un’incoerenza con i dati comunicati dall’INPS, riceveranno a breve una mail per l’accesso in piattaforma da Sport e Salute. 

L’ammontare dell’indennità avverrà come segue: 

  • ai soggetti che, nell’anno di imposta 2019, hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura superiore ai 10.000 euro annui, spetta la somma di euro 3.600;
  • ai soggetti che, nell’anno di imposta 2019, hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura compresa tra 4.000 e 10.000 euro annui, spetta la somma di euro 2.400;
  • ai soggetti che, nell’anno di imposta 2019, hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura inferiore ad euro 4.000 annui, spetta la somma di euro 1.200.

Tale importo sarà determinato dalla dichiarazione in possesso nella presentazione della domanda nella piattaforma informatica prevista dall’articolo 5 del decreto del 6 aprile 2020 del Ministro dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport. Non sarà possibile modificare tale dichiarazione.

PROCEDURA PER ACCESSO IN PIATTAFORMA

Di seguito la procedura per l’accesso alla piattaforma:

  1. prendere appuntamento per l’accesso in piattaforma inviando un SMS con il Codice Fiscale al numero 339.9940875
  2. accedere alla piattaforma al seguente link: https://curaitalia.sportesalute.eu/accesso
  3. per accedere alla piattaforma è necessario inserire: il proprio Codice Fiscale (tutto maiuscolo e tutto attaccato), la password scelta in fase di registrazione e il codice univoco ricevuto via SMS.
    1. in caso di smarrimento password ecco il link per la nuova generazione: https://curaitalia.sportesalute.eu/nuovaPassword bisognerà inserire il proprio codice fiscale scritto tutto maiuscolo e tutto attaccato, seguirà una mail nel quale arriverà un messaggio inviato da parte di Cura Italia, contenente il link per chiedere una nuova password;
  4. seguire le indicazioni 
  5. una volta confermato l’invio, la procedura si considererà conclusa 

Per eventuale supporto nell’accesso alla piattaforma è possibile contattare il numero 06.32722020, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00.

“OPES Cinofilia rimarrà comunque operativa per fornire assistenza e supporto alle Associazione e alle Società Sportive Dilettantistiche affiliate”

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI
X