Truffle detection - ricerca tartufo sportivo

Il tartufo è presente fin dai tempi più antichi, addirittura ne abbiamo traccia fin dal 3000 a.c. con i Babilonesi e i Sumeri.

Il filosofo greco Plutarco di Cheronea 1 sec. d.c. sosteneva che i tartufi sarebbero stati generati dalla combinazione di acqua, fuoco e i fulmini scagliati da Zeus in prossimità di una quercia, proprio per questo venne data ai tartufi la proprietà afrodisiaca, in quanto Zeus era celebre per l’attività amatoria;

Ad oggi la qualità e la cultura del tartufo Italiano è rinomata in tutto il mondo.

Questa Disciplina Sportiva vuole promuovere e diffondere ancora di più questa cultura concentrandosi proprio su uno degli aspetti fondanti, il cane come protagonista principale. La valorizzazione di questo aspetto da valore e senso a tutti i trattati scientifici e culinari e alla considerazione del tartufo nella storia italiana.

OPES ITALIA CINOFILIA ha posto un regolamento disciplinare basato sulle diverse realtà già esistenti, cercando di sviluppare la disciplina seguendo gli scopi statutari di benessere del cane e del favorire una sana relazione tra il binomio.

Il Truffle Detection è la disciplina sportiva che si occupa della ricerca del tartufo.

Questo sport è aperto a tutti i cani e conduttori senza distinzioni, maggiori di età o minori su espressa autorizzazione scritta da parte del genitore o tutore.

Le competizioni si strutturano creando un ring di ricerca dentro il quale vengono interrati  un numero massimo di tartufi pari a 8.

Le prove sono svolte in un tempo massimo di 3 minuti per un numero di 6 tartufi da estrarre.

Quando il tempo massimo previsto dal livello è scaduto il giudice interrompe il tempo tramite il fischio finale, il conduttore dovrà immediatamente fermare il cane ed uscire dal ring.

Se il cane raggiunge il numero di 6 tartufi trovati, la gara si interrompe e viene registrato il tempo fatto.

A parità di tartufi trovati si andrà a scegliere il miglior tempo.

Le Categorie sono 3

  • Livello 1 Debuttanti: tempo massimo 8 minuti
  • Livello 2 Avanzati: tempo massimo 5 minuti
  • Livello 3 Campioni: tempo massimo 3 minuti

Il sistema dei punteggi si basa su alcuni vantaggi, i quali consistono in una riduzione in secondi dal tempo fatto dal cane, e diverse penalità, che invece consistono nell’addizione di secondi al tempo fatto dal cane.

In caso di comportamento inappropriato, secondo regolamento, cane e conduttore possono essere squalificati.

I risultati di gara sono: 

  • 0 tartufi trovati NQ
  • Da 1 a 2 tartufi trovati SUFFICIENTE in un tempo inferiore o uguale al tempo max
  • Da 3 a 4 tartufi trovati BUONO  in un tempo inferiore o uguale al tempo max
  • Da 5 a 6 Tartufi trovati ECCELLENTE  in un tempo inferiore o uguale al tempo max

A parità di tartufi trovati si andrà a scegliere il miglior tempo

A parità di tartufi trovati si andrà a scegliere il miglior tempo

Per poter accedere alla Categoria Debuttanti è sufficiente che il cane abbia 6 mesi d’età.

Per accedere alle categorie successive il cane deve aver ottenuto due qualifiche consecutive di Eccellente.

perchè truffle detection opes?

 

Perché OPES persegue le finalità di creare un affiatamento nel binomio uomo – cane promuovendo il rispetto reciproco e l’etica di addestramento non coercitivo, superando tutti quegli stereotipi della cinofilia del tartufo tradizionale, attraverso tecniche di addestramento moderne, in un clima di gara piacevole e divertente, che si ferma e non va oltre la sana competizione ricreativo/sportiva.
Le gare possono essere organizzate da qualunque associazione sportiva o club affiliato all’ente di promozione sportiva OPES, facendone richiesta direttamente alla direzione nazionale o regionale della disciplina.

CERTIFICAZIONE DEL CANE DA TARTUFO

La certificazione del cane da Ricerca Tartufo ha l’obiettivo di divulgare una corretta etica dell’addestramento cinofilo, fondata sul rispetto del cane, la valorizzazione del binomio come squadra e distogliere il settore tartufo da una visione antropocentrica e tartufo – centrica, dando un riconoscimento formale al lavoro che svolge il cane da tartufo valutandolo negli aspetti che sono riportati in questo disciplinare.

REQUISITI DI ACCESSO ALLA CERTIFICAZIONE

Per poter partecipare all’esame di certificazione è necessario:
• Essere in regola con le norme giuridiche vigenti in materia di iscrizione all’anagrafe canina ed in regola con la schedula vaccinale;
• Essere maggiori di età
• Essere in possesso dell’autorizzazione alla ricerca e raccolta come previsto dalle leggi regionali ed aver effettuato il versamento della tassa annuale.

X